Ragazzi carissimi,

in questi giorni di grande tensione emotiva, riflettevo su quanto fosse giusto “impegnarsi” ma anche “distrarsi” scegliendo le modalità più consone alla propria natura.
Personalmente, sto trovando sollievo e conforto nel “rifugiarmi”, durante alcune ore della mia giornata, nella lettura e nella scrittura.
E d’altronde anche voci autorevoli, quali quelle del filosofo Galimberti e dello psichiatra Morelli, stanno in questi giorni esortando tutti a “curare” le proprie angosce e fragilità attraverso le qualità “terapeutiche” di queste due buone pratiche.
Pertanto invito quanti lo volessero, a partecipare alle due attività sottoelencate:

Attività di lettura e scrittura

a)    Scelta personale di un libro da leggere
b)    Stesura di un breve commento che si focalizzi sulle emozioni suscitate dalla lettura del testo
c)     Raccolta e riordino, al rientro a scuola, delle varie recensioni da voi prodotte; queste rappresenteranno un vero e proprio “tesoretto” a disposizione di quanti frequentano la biblioteca De Cosmi
d)    Organizzazione di 1/2giornate di Book-crossing, durante le quali voi ragazzi potrete incontrarvi per scambiarvi i libri letti e condividerne le idee.

Attività di scrittura

a)    Scrivere una sorta di “ Journal intime”, di Diario personale in cui potere annotare, a fine giornata, le attività svolte (soprattutto quelle nuove, inusuali se ce ne sono state), o semplicemente scrivere dei propri stati d’animo, delle emozioni e sensazioni provate ad esempio dopo l’ascolto del Tg …..o dopo una banale azione come quella di affacciarsi alla finestra la sera  e percepire un silenzio irreale o addirittura l’aria rarefatta tipica dell’alta montagna…..
b)    Conservare questo prezioso diario, scritto durante un momento UNICO e si spera IRRIPETIBILE e rileggerlo in un prossimo ed auspicabile rientro alla normalità.
Questa attività potrebbe essere interessante per l’acquisizione di una maggiore consapevolezza del periodo vissuto e per una più profonda conoscenza di se stessi.
Buon lavoro e grazie a tutti coloro che sceglieranno di partecipare a queste attività.

Per maggiori informazioni/chiarimenti e per l'invio di lavori utilizzare la mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prof.ssa Daniela Costantino